Motorbike Adventure Team

Motorbike Adventure Team
Motorbike Adventure Team è formato da un gruppo di amici che hanno in comune una grandissima passione per i viaggi, la moto e per l'avventura. Assieme a voi, abbiamo realizzato qualcosa che va oltre l'esperienza personale, per quanto gratificante, di conoscere luoghi e popoli in regioni remote e spesso inaccessibili: far arrivare a quelle popolazioni un aiuto tangibile, non fatto solo di oggetti inutili.

lunedì 22 ottobre 2012

Salam Centre di Emergency:ce l'ho fatta!!!

Da ieri sono al Salam Centre di Emergency a Soba (Khartoum). Ma andiamo per ordine.
Eravamo a Bahir  Dar da cui sono partito puntualissimo alle 7 di sabato; sabato che è il giorno di festa dei copti. E difatti lungo la bella strada che attraversa le montagne del nord est etiopico migliaia le persone con i vestiti della festa che andavano a piedi (20-30 km) in una direzione o in un'altra per recarsi alle funzioni e ai mercati dove vendere o barattare le cose più diverse: animali (asini, vacche, cavalli, capre o pecore), stoffe, ortaggi, legna, etc etc.. Molti gli uomini e le donne con l'ombrello (magari con le stecche o la stoffa rotti) per ripararsi dal sole. In un villaggio poi mi è capitato di imbattermi in un funerale, con il cadavere avvolto in un sudario di stoffa grezza e portato a spalla su una barella di legno e tessuto.
La strada poi era coperta di "cacca di mucca" e ne hanno fatto le spese i miei stivali, i pantaloni ed anche, ovviamente, la moto stessa... La frontiera tra etiopia e sudan mi ha portato via due ore perchè sono arrivato durante la pausa pranzo ma in entrambe le direzioni nessun problema di "mazzette" o superba alterigia ma solo simpatia e professionalità.
 L'arrivo alla cittadina di Gedaref (150 mila abitanti nel sud del sudan) è stato un calvario per il gran caldo e per la polvere ed anche per il traffico caotico alla ricerca di un hotel: ero l'unico bianco in circolazione (e da solo) ma problemi veramente zero. Alla sera quando sono uscito ho anche avuto un invito per bere un chai (il the) da un omone in galibia bianca e turbante e alla fine si è instaurata una bella conversazione in pseudo inglese, con 20-30 persone ad ascolare ed annuire in silenzio.
Ieri partenza presto in una strada caldissima (bevuti e ...sudati 3 lt d'acqua) e con molto traffico; almeno 5-6 i posti di blocco con i poliziotti che ogni volta chiedevano chi ero, da dove venivo, dove andavo, se mi piaceva il Sudan e finivano immancabilmente per farsi una foto con me e la moto (la prima volta è anche piacevole ma alla sesta un pò meno, anche se devi sorridere lo stesso per non farli "incazzare").
Comunque sia arrivo al Salam verso le 13.30 ed incontro molti dei medici, infermieri e staff tecnico che qui operano; incontro ancher Gino Strada (che qui chiamano doc Gino) e faccio una foto con Lui; molto è cambiato in questi 4 anni per quel che riguarda Khartoum (adesso Soba è nella periferia industrializzata della città), nella struttura del Centro (lo staff è ora alloggiato in un bellissimo compound inserito in un lussureggiante giardino) ma altissima è rimasta la professionalità sanitaria che fa del Salam il fiore all'occhiello dell'intera Emergency nonchè punto di riferimento per la cardio chirurgia per tutta l'Africa (e non solo).
In serata cena con i componeni dello staff internazionale e oggi giornata per aggiornare il sito e, forse, per andare al centro di Mayo, campo profughi di 300.000 abitanti ad una ventina di kilometri, con abitanti che arrivano soprattutto dal Darfur ma anche da Nigeria, Repubblica Centro Africana, e altre nazioni.
A presto.
 La moto appena usciti da Addis Abeba
 Sulle gole del Blue Nile, con i due ponti (il vecchio ed il nuovo)
 Nel deserto del Sudan, con sullo sfondo un piccolo villaggio fatto di tucul
 Maurizio e doc Gino ( Gino Strada, fondatore di Emergency) nei corridoi del Salam Centre
Stefano, il fisioterapista, con alcuni piccoli pazienti che fanno ginnastica respiratoria pochi giorni dopo l'intervento.

Ciao ciao

15 commenti:

  1. Sabrina (Emergency Padova)22 ottobre 2012 14:22

    Che meraviglia!!!!!!!!! Beh, entusiasmante..è a dire poco! leggo e pare di essere li. e bravo Mauri! e non farli "incazzare" su su... che un po' di fotografie.. al massimo paresi facciale ma poi vai dal doc Gino e ti sistema lui no? Guarda i bimbi.... che spettacolo!
    P.S. guarda che.. la "cacca di mucca" porta solo che fortuna! e di fatti hai passato la frontiera e sei arrivato a destinazione "Salam Centre" e li...ti sei rifatto occhi e cuore! Meraviglioso! Grazie per essere così dettagliato e di postare le foto. grazie sul serio. un mega abbraccio.
    Sabry e per Mauri.. HIP HIP.. HURRA'!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. E' stata dura ma ce l'hai fatta, grazie della precisa testimonianza arricchita dalle fotografie ! Chiedi al logista se hanno bisogno di un apprendista/"bocia de botega" dato che un'esperienza li la farei volentieri

    A presto e in bocca al lupo !
    Michele

    RispondiElimina
  3. Roberto menegazzo (il papa di nicola )
    Ciao sono riuscito a contattare il mio amico a sidney sembra molto interessato alla tua avventura visto che lui sta lavorando alla costruzione di un sito per viaggi. Aspetto una ulteriore risposta poi penso vi metterete in contatto per pianificare il tutto. Ti auguro buona fortuna ma vorrei essere nei tuoi occhi a presto

    RispondiElimina
  4. carissimo Maurizio, che bello sentire che tutto procede bene ... e che meraviglia le tue foto!!! ti abbracciamo forte forte Michela e pancione. Tanti saluti anche dal mio Ioan.

    RispondiElimina
  5. Ciao picio,forte!!!!!
    Buon proseguimento.

    RispondiElimina
  6. è bellissimo leggere quello che scrivi ed anche emozionanate sembra di essere li con te grazie maurizio..te si grande..un super mega abbraccio..antonella turato

    RispondiElimina
  7. Ciao singano. Grazie per le emozioni che ci fai vivere. Vivi anche per noi questi splendidi attimi di vita vera. Tony ktm e max bmw.

    RispondiElimina
  8. Ciao Maurizio ho saputo della tua spedizione attorno al mondo da amici del tuo paese ti seguo tutti i giorni con molta stima ,sicuramente nella tua spedizione troverai difficoltà che ti sembrano insuperabili tra dogane e strade a volte inesistenti ti posso dire non mollare mai. . .sempre avanti io faccio il camionista e tra gente di strada ci si dice . . . Attento e occhio vivo! Ti aspetto nelle strade dell ' Europa ciao Alberto

    RispondiElimina
  9. Ciao mauri che bello seguirti passo passo, condividere la tua bellissima avventura!!! Acc.come vorrei veramente essere con te, la conoscenza del nostro piccolo grande pianeta con una vera immersione nella più disparate realtà. T importo i saluti del gruppo ormai over 50th. Volley. Che non manca dio parlar di te ogni martedì e giovedì. Un abbraccio Nicola n.

    RispondiElimina
  10. Ciao Maurizio abbiamo inviato un messaggio alla mail di motorie adventure team perché non trovavamo una mail diretta per te. Ci chiamiamo Stefano e annamaria e siamo i ragazzi di www.PERCORRENDOINDUE.com, siamo attualmente a Perth in Australia da circa 6 mesi e stiamo risparmiando lavorando sodo per continuare il nostro world tour. Beh insomma se quando arriverai a Perth avrai bisogno di un posto dove stare noi ci offriamo di ospitarti! Questo era la sintesi del mess che abbiamo inviato al tuo gruppo! Sul sito sotto la voce contatti trovi la nostra mail: percorrendoindue@gmail.com, speriamo una tua risposta!! Ciao e buona strada nel frattempo

    RispondiElimina
  11. Ciaoa tuttie grazie.
    Grazie a Michela, Giovanni e ....nascituro:lo sapete che Vi voglio bene. Grazie a Roberto: adesso aspetto l'indirizzo e Ti chiedo dimdire a Nicola di salutare tutti ma proprio tutti i ragazzi e le ragazze di scuola.
    Cari Nicola, Oliviero,Antonella,Antonio e Massimo continuate a seguirmi: nonavete idea di quanto faccia piacere quando arrivi dopo 4-4 5 giorni e trovi i post delle persone che Ti conoscono. Grazie.
    Al camionista Alberto grazie delle belle parole e...le ho ben chiare dentro di me, non preoccuparti. A presto, ma non prioprio tanto dai, lasciami ancora un po' in giro. A Sabry non occorre che dica niente: sei la mia fan piu' sfegatata e ...continua cosi'.A michele ho gia' risposto con Skype.
    Ed infine ma assolutamente non ultimi cari Stefano e Annamaria sara' un onore e non solo un piacerepoterVi incontrare e passare qualche giorno insieme (se potrete ospitarmi tanto meglio ma questo non sara' importante quanto poterVi conoscere e .... farmi dare qualche dritta, no??!!). Intanto un caro saluto.
    Ciao a Tutti.

    RispondiElimina
  12. EHM...avevo preparato una chiavetta con il nuovo post ma qui ad addis abeba non riesco ad operare. Vedro' nei prossimi giorni cosa riesco a fare. Spero gia' domani. Intanto Vi chiedo scusa, mi spiace veramente perche' ...era bellino, con diverse foto. A domani...spero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina (Emergency Padova)27 ottobre 2012 17:29

      ... e allora lo aspettiamo con il più fremente desiderio di nuovi post e foto! ^_^ Grazie Maurizio per aggiornarci ogni volta che puoi! mille abbracci!!!!

      Elimina
  13. Ciao sono nicola (menegazzo) ho salutato tutti i ragazzi a scuola volevo dirti che sono contento che tu possa imparare cose nuove perche' e' proprio questo lo scopo dei viaggi:-) l'indirizzo del collega di mio papa a sidney e'
    livano77@gmail.com
    Si chiama ivano londero.
    Ps: a scuola ci manchi molto, ti saluta tutta la famiglia
    NICOLA

    RispondiElimina
  14. Ciao sono Valentino Grinzato,
    ci tenevo a dirti che l'amicizia che ho per te e la curisità che ho "per il modo", mi porta ogni giorno a viaggiare a fianco alla tua moto!!!!
    Quindi, come ci hai insegnato, contibuisco con un caloroso tifo e un forte sostegno morale !!
    Raccontaci tante cose!!:-)))
    Un abbraccio forte! ;-)

    RispondiElimina

Qui puoi inserire i commenti ai post inviati da Maurizio