Motorbike Adventure Team

Motorbike Adventure Team
Motorbike Adventure Team è formato da un gruppo di amici che hanno in comune una grandissima passione per i viaggi, la moto e per l'avventura. Assieme a voi, abbiamo realizzato qualcosa che va oltre l'esperienza personale, per quanto gratificante, di conoscere luoghi e popoli in regioni remote e spesso inaccessibili: far arrivare a quelle popolazioni un aiuto tangibile, non fatto solo di oggetti inutili.

domenica 2 dicembre 2012

Aspettando..... Quadrotta

Diario di viaggio del 30.11 e del 1.12

30.11

Oggi è sant'Andrea e a Pontelongo è la sagra del Santo Patrono: giostre, bancarelle, la festa della Dolcezza (Pontelongo è il paese europeo dello zucchero con il suo zuccherificio del 1910 tuttora in funzione; oggi alla sagra ci sono i dolci di marzapane,la mostra dei prodotti tipici e dei trattori, quella fotografica con i mestieri d'altri tempi,la visita allo zuccherificio con il trenino...), gli abitanti delle campagne attorno che si riversano alla secolare Fiera Boaria (con sempre meno animali...). Di norma il tempo non è mai bello, con nebbia o pioggia e tanto freddo.

Qui a Perth invece inizia con qualche nuvola ma con il passare del tempo il cielo si sgombera e appare un bel sole. Ho dormito solo due orette ma per adesso sembro non risentirne (con il fuso orario c'è una differenza di 7 ore rispetto all'Italia e 6 col sudafrica); con Stefano decidiamo, dopo aver accompagnato Annamaria al lavoro, di prendere le biciclette e fare un salto in centro (circa 7 km): Manco a dirlo c'è una magnifica pista ciclabile che si snoda tra laghetti, prati inglesi ben curati e boschi di eucalipti e mirtacee. Negli specchi d'acqua aironi, cigni neri,folaghe, diversi tipi di anitre.Arriviamo in un attimo alla city (perdiamo più tempo ai semafori che a pedalare...) con alti grattacieli e tanta gente; Perth è l'unica grande città australiana sulla costa ovest e conta quasi due milioni di abitanti. Ci facciamo una bella insalatona con birra belga alla spina e poi ritorniamo al quartiere di Wembley dove abitano i due ragazzi: Stefano infatti inizia a lavorare alle 15.

Annamaria, architetto, bresciana e Stefano, cuoco, milanese, sono partiti quasi due anni fa dall'Italia e sono arrivati in India; poi il Nepal, il Laos e la Thailandia e quindi l'Australia dove sono finiti i soldi. Ora da sette mesi stanno lavorando e risparmiando per riprendere il viaggio (anche se hanno già detto che l'Australia piace e offre un sacco di opportunità di lavoro e di far soldi e pensano poi di stabilirsi qui).

Stefano lavora in un ristorante "italiano" a Scarboro, dove è l'esperto delle paste, dei primi; Annamaria sfoga la sua vena artistica e la sua creatività realizzando opere d'arte sul...corpo umano: è infatti un'abile tatuatrice. Entrambi i lavori sono qui molto ben retribuiti.

Stefano ritornerà ben oltre la mezzanotte e quindi Annamaria decide di cucinare un bel barbecue con salsiccia, bistecche, pomodori e cipolla alla brace...Maurizio, generoso come sempre, decide di sacrificarsi....volentieri eh eh eh eh!!!

Vado a letto presto; sono due giorni che non dormo e nella tendina piantata in giardino mi addormento come un ghiro!

1.12

Mi sveglio che son quasi le 9: record di dormita del viaggio!! Ne avevo proprio bisogno...

Solita ottima colazione e poi Annamaria và al Tatt Shop e con Stefano ci mettiamo ai rispettivi computer per aggiornare ognuno il proprio sito (il loro è
www.percorrendoindue.com e se lo andrete a vedere Vi divertirete di sicuro...).

Per pranzo un pò di frutta e poi anche Stefano parte per il ristorante; rimango solo alcune ore ene approfitto per sistemare alcune cose, rispondere alle mail,lavarmi. Nel tardo pomeriggio rientra Annamaria ed insieme usciamo per una passeggiata per strade e parchiundefined. Come detto Perth è una bella città e i  due milioni di abitanti quasi non si notano; i grattacieli sono solo nella city e pochissimi sono anche i condomini: la maggior parte della gente abita in case o villette con tanto verde attornoundefined (e d'altra parte qui in Australia non manca certo lo spazio...). Già ieri l'avevo notato ma la quantità di laghetti e corsi d'acqua intervallati a prati e boschi (abitati da tanti, tantissimi uccelli di ogni grandezza e colore) è veramente notevole.

Una buona pastasciutta italiana e una chiaccherata su skype con Anna chiudono la giornata.

Domani...vedremo

4 commenti:

  1. Sabrina (Emergency Padova)2 dicembre 2012 10:59

    ^_^ Oh...... ma allora dormi anche tu! Bene bene... :-p Bellissimo. Mi piace moltissimo l'Australia, e sinceramente ne avrei proprio bisogno di farmi un bel giretto per dei posti immensi così....e poi.. hmmmmmmmmmm "cucinare un bel barbecue con salsiccia, bistecche, pomodori e cipolla alla brace..." ecco.. come dire.... qui con la nebbia mi è un po' difficile fare il barbecue ma... mi ci impegno a parlare un po' con questo tempo e magari.. qualche possibilità me la da.. si sa mai :-p Ciao Mauri!

    RispondiElimina
  2. Ciao Maurizio,e adesso si passa all'Australia...bella storia...attento ai canguri...un'altro sant'Andrea è passato,quest'anno il tempo non ha regalato niente di bello...pioggia e ancora pioggia...vai e viva la strada
    Luca el barba e Sabry

    RispondiElimina
  3. Francesco Franzolin3 dicembre 2012 15:24

    Grande Maurizio!! sei arrivato in Australia e non dimentichi le tradizioni Pontelongane!! Bellissime le foto e racconti come al solito super dettagliati! ora manca solo la moto e poi si riparte!! buon tutto!! francesco franzolin.

    RispondiElimina
  4. Si cari amici, tra poco si riparte (spero...) ma l'attesa è sempre troppo lunga. Sò perfettamente che i tempi delle dogane e della spedizione aerea non sono mai come vorremmo ma...l'attesa è veramente snervante. A me piace guidare e stare fermo senza niente di particolare da fare....beh, rompe!! Cmq grazie a Voi che mi seguite e mi siete vicini.Ciao ciao.

    RispondiElimina

Qui puoi inserire i commenti ai post inviati da Maurizio