Motorbike Adventure Team

Motorbike Adventure Team
Motorbike Adventure Team è formato da un gruppo di amici che hanno in comune una grandissima passione per i viaggi, la moto e per l'avventura. Assieme a voi, abbiamo realizzato qualcosa che va oltre l'esperienza personale, per quanto gratificante, di conoscere luoghi e popoli in regioni remote e spesso inaccessibili: far arrivare a quelle popolazioni un aiuto tangibile, non fatto solo di oggetti inutili.

martedì 6 novembre 2012

Pochi giorni e poi ....via di nuovo

FINALMENTE SI RIPARTE

Diario di viaggio del 29-30-31 ottobre 2012

Eh sì cari amici, domattina arrivano da Milano Alessandro e Daniele ed il ALL AROUND THE WORLD riparte (speriamo con buoni auspici).

Questi ultimi tre giorni ospite di Alberto in Bole Road (la strada che conduce all'aereoporto) sono trascorsi non dico nella noia (sarebbe un po' troppo...) ma, insomma, nell'attesa della ripartenza, questo sì.

Ne ho approfittato per portare a lavare le cose sporche, per risistemare il bagaglio in maniera più razionale, per vedere che, come sempre, ho portato più di quanto necessitassi (e quindi chiederò ad Ale e Dan di riportare in Italia quello che non mi serve: grazie ragazzi!!!), per controllare completamente la moto (dalle sospensioni al filtro dell'aria, dalle ruote a tutte le viterie, dal livello dell'olio alla cinghia di trasmissione), per fare diversi giri a piedi in un quartiere che mi è sembrato abbastanza tranquillo (come può esserlo un quartiere non "residenziale" in una grande metropoli africana). La povertà si avverte, eccome, e se riesco a postare alcune foto ve ne renderete conto, ma non ci sente "in pericolo" e anche quando mi sono mosso di sera da solo (camminate di una-due ore) la sensazione era di "tranquilla attenzione".Si vede molta gente sporca e scalza ma anche simpatiche famiglie, gente benestante con auto nuove e belle, ragazze che tornano dal lavoro o da scuola, impiegati e vecchie signore dignitose: insomma quasi nella normalità europea se non fosse per una condizione delle strade assolutamente "indecorosa" con immondizie, buche mostruose, illuminazione quasi assente,fogne a cielo aperto e odori nauseanti ad ogni angolo. Africa, insomma!!

Ora è tutto pronto, la moto è in ordine e nel pomeriggio conto di terminare il carico. Domattina alle sette mi farò trovare pronto al distributore della TOTAL in Bole Road, davanti al Peacock & Elephant House, dove passerà l'autista della Novis Ethiopia di Alessandra Frezza (l'agenzia che mette a disposizione l'auto per Ale e Dan) per andare all'aereoporto.

Ora mi aspetta la parte più difficile dell'Africa (l'Omo Region ed il nord del Kenia, con una strada sterrata "maledetta") e forse dell'intero viaggio, sia per la difficoltà del percorso sia per quella logistica (benzina, alimenti,nottata,soldi da cambiare, etc etc) ma lo sapevo da prima e lo stimolo nell'affrontarla è grande. La compagnia dei miei due compagni, almeno nella prima parte, aiuterà sicuramente.

Non so quando riuscirò a postare di nuovo sul blog ma Voi continuate a seguirmi su Google maps cliccando sulla cartina in home page del
www.motorbiketeam.com.

Ciao ciao a tutti.
 Alberto Cardini mentre "finisce" la mia stanza. Ancora grazie a Lui.
 La mia sistemazione per 5 giorni ad Addis: la mia stanza è l'ultima a dx, dietro la palma
 Scene di vita quotidiana ad Addis: pecore e uomini insieme
Ancora le strade di Addis vicino alla Bole Road

1 commento:

  1. Sabrina (Emergency Padova)6 novembre 2012 12:12

    Maurizio! che bello! mancava un tuo post! grande! e le foto poi... oltre ai due tuoi compagni ci siamo anche noi! ti daremo una "spintarella" per farti passare i tratti più difficili e una "pacca sulle spalle" ogni volta che li supererai, si, hai detto bene "Africa"! splendida e degradata Africa... un abbraccio immenso. Sabry

    RispondiElimina

Qui puoi inserire i commenti ai post inviati da Maurizio