Motorbike Adventure Team

Motorbike Adventure Team
Motorbike Adventure Team è formato da un gruppo di amici che hanno in comune una grandissima passione per i viaggi, la moto e per l'avventura. Assieme a voi, abbiamo realizzato qualcosa che va oltre l'esperienza personale, per quanto gratificante, di conoscere luoghi e popoli in regioni remote e spesso inaccessibili: far arrivare a quelle popolazioni un aiuto tangibile, non fatto solo di oggetti inutili.

lunedì 18 febbraio 2013

IL FATTACCIO

Diario di viaggio del 17.2.2013
IL FATTACCIO

Sveglia alle 6 e gia' alle 6.20 scendo le scale del Terravento col "case" del computer e lo zainetto per il primo carico della moto; li appoggio sulla scala, apro la porto in ferro e la appoggio dietro di me mentre vado a prendere la Quadrotta nell'alojamiento; accendo, parto, arrivo, posteggio, apro la porta.... e non ci sono piu' case e zainetto. Guardo immediatamente fuori e vedo, ormai troppo lontana, un'auto scura di cui non riesco piu' ad identificare modello e targa che si allontana lentamente lungo Av. San Martin: nessun altro sulla via.
Sono confuso, non so' cosa fare, mi viene da piangere, non riesco a pensare ad altro che dentro c'era tutto, dal computer all'hard disc con tutte le foto ed i filmati del viaggio, la foto e video camera samsung, i cavi di collegamento e di carica delle varie apparecchiature e poi la Moleskine, l'asciugamano, il sacco lenzuolo, l'MP3, tutti i regalini comprati nelle varie parti del mondo: tutto tutto tutto....
D'accordo con i gestori del B&B decido di andare a fare denuncia alla Polizia (ben conscio che comunque non servira' a nulla) ed i solerti poliziotti, dopo la stesura del verbale, vengono anche a controllare il posto e svolgono una mini indagine nella via. Domattina controlleranno il video di una videocamera della Caja de Previdencia Social vicino all'Hostel ma nutro parecchie perplessita' che il tutto portera' a qualcosa di concreto!
La roba ormai e' persa e comunque a quella si puo' sempre rimediare comprandone di nuovo ma tutti i ricordi legati al viaggio...beh, quelli non ritorneranno mai piu', porca vacca!!!! Mi viene da augurare una marea di accidenti agli autori del furto ma ... anche questo serve veramente a poco!
A questo punto decido di restare ancora un giorno (forse anche 2) a Rio Gallegos per seguiro lo sviluppo delle indagini della Polizia e cosi' nel pomeriggio vado a piedi a prendere tutto quello che serve per una carbonara. Nel frattempo al Terravento sono arrivati Antoine (francese della Normandia) che gira l'america sur con "el dedo" e Bryce, motociclista americano dell'Oregon che con la sua Honda 650 e' partito da casa e dopo aver attraversato 13 frontiere e' ora giunto fin qua.
Il collegamento con Anna mi aiuta molto a superare lo smarrimento ed il magone che ho dentro; domani e' un altro giorno, dicono,...e spero sinceramente sia migliore di questo 17 febbraio. Quello che provo oggi e' peggiore della sensazione dopo il brutto giorno passato in Australia.
In serata la compagnia dei due ragazzi e di Emanuel, argentino del luogo che sta aiutando Bryce con un problema alla moto, mitiga ancor di piu' il senso di scoramento e scarica l'enorme tensione. Le soluzioni a domani....

6 commenti:

  1. non ho parole, speriamo in un... miracolo!
    dai Maurizio, facci sapere.
    ciao Roby

    RispondiElimina
  2. Sabrina (Emergency Padova)18 febbraio 2013 14:13

    Maurizio! Quanto sono arrabbiata in questo momento e a dire il vero.. infinitamente triste :-( non se se più l'uno o l'altro sentimento. Mi sento così impotente... Noi siamo con te, si troverà una soluzione (spero presto), ricordati il seriale del pc ed i brevissimi consigli che sono riuscita a dare. :-( Spero sul serio che si riesca a fare qualcosa, capisco lo smarrimento ed il dispiacere, Ti vogliamo bene, tanto, anzi, tantissimo. Sabry

    RispondiElimina
  3. Picio,però a te si caro par i computer.Mi dispiace tantissimo ma purtroppo tutto il mondo è paese,gli stupidi ci sono in ogni posto.
    Riposa e riparti con la tua compagna di viaggio e con il vento tra i "capelli" ritroverai la serenità per continuare il tuo meraviglioso viaggio.
    bestia che paroe!!!!
    Ciao Picio

    RispondiElimina
  4. maurizio,cazzo....ma anche ti te dovarissi essere piu' furbo de jori avendo girato il mondo le malizie se dovaria averle,posso capire chi da pontelongo va a piove che essendo in casa te pensi de essere sicuro invese i te frega ma quando uno se in giro x il mondo ga da avere cento occhi e malizie.....dai piuttosto de na malattia.......forza e coraggio speriamo che ritrovi tutto.porca vacca

    RispondiElimina
  5. Noooooo mauri!!!! Potevi partire all'inseguimento moto contro auto vince sempre!!! Si lo so da qui sembra facile ma acc. Ti devono aver notato mentre usavi il p c accidenti....confida nella polizia e guarda avanti che c'è di peggio!!!! Anche N che se hai perso molto di materiale pensa cosa hai dato a tutti noi!!!!! Coraggio e davvero vai avanti che tutti ti siamo uniti aspettando i tuoi precisi report.... Un abbraccio dal distrattissimo Nico.

    RispondiElimina
  6. Ciao Maurizio,
    forza non mollare...alza la testa sguardo fiero e via per le strade del mondo.
    Luca el barba

    RispondiElimina

Qui puoi inserire i commenti ai post inviati da Maurizio