Motorbike Adventure Team

Motorbike Adventure Team
Motorbike Adventure Team è formato da un gruppo di amici che hanno in comune una grandissima passione per i viaggi, la moto e per l'avventura. Assieme a voi, abbiamo realizzato qualcosa che va oltre l'esperienza personale, per quanto gratificante, di conoscere luoghi e popoli in regioni remote e spesso inaccessibili: far arrivare a quelle popolazioni un aiuto tangibile, non fatto solo di oggetti inutili.

venerdì 19 aprile 2013

BUON COMPLEANNO, MAURIZIO


diario di viaggio del 15.4.2013
BUON COMPLEANNO, MAURIZIO

Oggi e' il mio compleanno, compio 57 anni, ma giorno e situazione peggiore non potevo immaginarlo, neanche come autore di libri horror...
Qualcuno come sempre, non trovandosi personalmente in una situazione come questa (e naturalmente senza nessuna esperienza di viaggi di questo genere), dira' che sto' esagerando, che devo godermi questo splendido paesaggio caraibico, che devo immergermi in questa atmosfera e lasciar fluire tranquillamente il tempo; certo, ha ragione, anch'io se fossi comodamente in poltrona al calduccio mentre fuori magari c'e' vento e pioggia, la penserei nella stessa maniera; probabilmente invidierei chi sta' vivendo un'avventura (perche' di questo si tratta) come questa di Puerto Obaldia in Panama' e poi potra' raccontarla agli amici nelle serate invernali, davanti al proiettore con le fotografie a colori che cosi' bene rendono l'atmosfera....
Ma essere qui da 8 giorni ormai, ultimo sopravvissuto mentre tutti gli altri se ne sono andati da un pezzo, sentendosi dire per tre volte che domani si parte e poi non si parte affatto, incerto sul trasporto e senza soldi (gia', sono ricchissimo - si fa' per dire - ,ho tre targhette di credito, non ho problemi a finire il viaggio ma...non ho i dollari necessari per pagarmi dove dormire stanotte; devo fare la scelta tra mangiare e dormire e dopo due sere in cui ho mangiato scatolette e platano - la solita banana fritta - ho deciso che dormiro' all'aperto ma mi faccio una cena come si deve con pescado e verdura in un ristorante locale per 4 dollari), non sapendo quando si arriva a Panama City e soprattutto dovendo fidarmi di persone che hanno ampiamente dimostrato di essere ...inaffidabili, beh, non credo che tanti altri sarebbero proprio tranquilli.
Ho provato a contattare tutti i possessori di lancia presenti oggi a Puerto Obaldia ma o la lancia e' troppo piccola e non se la sentono di caricare Quadrotta (gia' la moto e' il vero, grosso, problema e quello che era uno dei suoi pregi, il comfort di guida legato alla sua "stazza", si sta' rivelando oggi un grosso problema per lo spazio occupato dal davanti e per il peso) oppure se e' grande preferiscono per lo stesso prezzo (che risulta oltretutto enorme, circa 1100 $, 100 $ per persona) trasportare persone perche' hanno meno lavoro e responsabilita'; sono cosi' condannato ad andare con un barco comandato da un ubriacone e sperando che i compagni di viaggio (cioe' gli uomini dell'equipaggio) siano delle  "brave persone".
Nel pomeriggio pero' ricevo il regalo piu' bello di questa giornata; ho passato la giornata diviso tra il molo (sperando sempre nella partenza) e una panchina davanti alla pension Cande dove e' sistemata Quadrotta, per controllarla e allo stesso tempo restare all'ombra della pergola del "consolato" colombiano; sono li' anche alle 17 quando arriva Never, il simpatico gestore della pensione; fin dal primo giorno con Never e' scattata una simpatia reciproca, dovuta forse anche alla quasi coetaneita' , fatta di racconti di aneddoti di viaggio e simpatiche storie colombiane, di giochi logici proposti da Lui e non risolti da me e di incontri interessanti per le vie di Puerto; Lui poi e' stato continuamente prodigo di consigli su come muovermi nel difficile tessuto sociale di questa parte di Panama' e quando oggi gli dico che purtroppo non posso dormire da Lui per la notte e gli spiego il motivo eccolo confabulare un attimo con la moglie e poi dirmi che non devo preoccuparmi, che la mia camera restera' libera (perche' Lui rifiuta un cliente per darla a me) e che anche se non ho soldi posso usarla tranquillamente e farmi una bella doccia (che sia perche' comincio a puzzare dopo gli ultimi 4 giorni sempre con la stessa roba addosso??): mi viene quasi da piangere, Never riscatta con il suo "essere normale" molta della insensibilita' con cui mi sono scontrato in questi ultimi giorni.....grazie, grazie, grazie per il bellissimo regalo di compleanno!!!
E, ciliegina sulla torta, gli amici cubani mi offrono per due soli dollari una comida degna di un ristorante serio (uno di loro e' realmente uno chef) e cosi' quella che stava diventando una quasi depressione finisce per trasformarsi in una bella storia a lieto fine di cui sono involontario protagonista. Mi manca Anna, mi mancano gli amici, mi manca la cena a casa mia preparata impeccabilmente da Mariuccia ma ho trovato altre "cose" che un po' mitigano il dispiacere: la vita va avanti. e ci mancherebbe, e domani la affrontero' con rinnavata energia. GRAZIE NEVER......   

7 commenti:

  1. Giorgio Perini19 aprile 2013 17:19

    Caro Maurizio,
    visto che è il tuo compleanno ti mando una gigantesca torta virtuale e tutti i miei più cari auguri!!!!
    Tra l'altro vedo dalla tua posizione che sei riuscito a partire e a lasciare Puerto Obaldia...
    e allora Buona navigazione!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Maurizio,
    sono uno dei ragazzi di Lanciano conosciuti in Etiopia, volevo farti gli auguri, vedrai che adesso la situazione migliorera'.
    E' solo un momento di sconforto.

    Volevo dirti che grazie alle tue informazioni abbiamo contattato la Dott.ssa Dico e siamo riusciti a portare diversi abiti per bambini in un Istituto da lei segnalato in Armenia.

    Volevo ringraziarti e augurarti buon proseguimento di avventura.

    Speriamo di sentirci in Italia o altrove.

    Ciao Matteo.

    RispondiElimina
  3. Auguri evviva ti sto muovendo speremo ben!!!!

    RispondiElimina
  4. anche se in ritardo, tantissimi auguri, tanto non hanno scadenza ed è meglio farli dopo che prima.
    aspetto tue notizie dalla terra...ferma.
    ciao Roby

    RispondiElimina
  5. Ciao a tutti e grazie per gli auguri. Sono finalmente in vista di Panama City e spero donami di essere nella capitale.
    Sono felice per Matteo e gli amnici di Lanciano per il positivo esito in Armenia, a Roby dico che in Veneto si dice che "i ovi xe boni anca dopo Pasqua" e quindi grazie;grazie a Nico, mio grande amico e sprone continuo; ed infine a Giorgio, amico dai tempi dei pattini in Prato della Valle, dico che mi sono fatto una scorpacciata della sua torta virtuale (in attesa di una vera quando ritorno in Italia, naturalmente!!)> Ciao a tutti, sono di nuovo carico e pronto e adesso la strada e' anche in discesa!!!

    RispondiElimina
  6. Sabrina (Emergency Padova)21 aprile 2013 22:15

    Maurizio! E io? Niente auguri? Mi sono persa qui.. ahi ahi... devo recuperare.. e se recupero io recuperi pure tu. Auguri carissimo Mauri (el discorso dei ovi dopo Pasqua vae sempre!) Un abbraccio carico di energie tutte positive! Buona continuazione! Sabry

    RispondiElimina
  7. e meno male va...tanti auguri. Luca

    RispondiElimina

Qui puoi inserire i commenti ai post inviati da Maurizio